Global Fat Bike Days 2018

Avete presente quando a Natale non riuscite ad alzarvi dal tavolo? Ecco, oggi la sensazione di questo articolo vuole essere la medesima. Usciamo per un attimo dal gravel fatto di geometrie compatte, manubri e leve da corsa, riportiamo per un attimo il nostro corpo in una posizione più rilassata, le mani in orizzontale di fronte a noi e, cosa più importante, ingrassiamo di qualche chilo il tutto, in una sola parola: FATBIKE!

Il mondo delle Fat Bike affascina e divide, c’è chi non vuole sentirne parlare e chi non riesce a farne a meno, per questo, da qualche anno, è nato il Global Fat Bike Days, un evento che si tiene ogni anno nella prima settimana di Dicembre e che vuole promuovere e permettere di avvicinarsi a questo mondo, oltre a unire gli appassionati che già la utilizzano. Gli eventi sono a livello mondiale, dal Wisconsin al Illinois, dalla Francia alla Scozia, passando poi per Canada, Irlanda e Italia, quest’ultimo organizzato da FatBikeVicenza Due le parole d’ordine: divertimento e neve!

Vi lascio nelle sapienti mani del nostro inviato Fabio, che ha partecipato a una delle due giornate:

Ciao Fabio, dove ci portano le tue avventure questa volta?

Siamo in Italia più precisamente nell’Altopiano di Asiago, per sua natura perfetto per lunghe pedalate su neve e nel sottobosco. Le numerose strade bianche, l’innevamento frequente e la presenza di molti punti di appoggio quali rifugi e bivacchi dona un’infinità di opzioni ai biker di tutti i livelli.

Il percorso splendidamente tracciato dall’ormai espertissimo Giorgio Graziani ci ha condotti lungo ampi sentieri con viste mozzafiato, questi trattori su ruote hanno divorato ogni asperità permettendo di raggiungere, su terreni scassati, velocità impensabili per un “gravellista” come me. La sensazione di sicurezza e stabilità che garantiscono queste bici è veramente incredibile!!

Bicicletta e allestimenti usati?

Pur non dedicandomi principalmente a questa attività ciclistica ho deciso di cogliere l’occasione per testare une delle regine del mondo della Fat Bike, un prodotto interamente realizzato in Italia sia per il comparto telaio (in alluminio) sia per il preziosissimo comparto ruote (in carbonio). Aeko questo il marchio di questa race/expedition bike coronata dall’adozione di una stranissima forcella lauf ammortizzata, interamente in carbonio (la più leggera sul mercato) e che vanta un funzionamento a lamelle in fibra!! Il reparto trasmissione (1×11) e impianto frenante sono stati affidati alla fedelissima casa Sram.

 

WhatsApp Image 2018-12-04 at 12.40.46

Considerazioni sulla giornata “grassa”?

Che dire, mi sono divertito e molto..sarà stato merito del mix fra uno spettacolare percorso ed un’ottima compagnia? oppure sto cedendo al fascino oscuro delle bici grasse? Dopo alcune ore in un ambiente da favola, attraversando immensi boschi, è giunto il momento conviviale ovvero un loculiano pranzo a base di piatti tipici annaffiato da abbondante birra locale.Scaldati e sfamati abbiamo potuto riprendere a pedalare fra bellezze naturali e residuati bellici, imperitura memoria di un passato che ha sconvolto questa perla d’Italia.

Mentre il giorno seguente pedalavo come un pazzo nell’ennesimo evento gravel, pensavo ai miei “grassi” amici che scorrazzavano sopra i 2000 metri immersi nella neve e nell’assoluto silenzio.

Un poco di malinconia, quel che è bastato per convincermi ad accompagnarmi con la leggerissima Aeko in qualche altra “fredda” avventura.

WhatsApp Image 2018-12-04 at 12.40.46 (1)
Cesare..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: